Come scaricare Windows 10 gratuitamente

Windows-10

Ieri Microsoft ha sorpreso tutti quelli che erano in attesa della presentazione di Windows 9 presentando invece direttamente Windows 10 :)

Vediamo le principali novità:

MULTIDEVICE: L’azienda promette compatibilità con dispositivi con schermi da 4 a 80 pollici, dagli smartphone in su. Le prime versioni ad essere rilasciate saranno quelle per desktop e laptop ma successivamente arriveranno anche le altre.

IL PULSANTE START: A grande richiesta torna il pulsante Start, in una versione rivisitata per accontentare sia chi utilizzava le versioni precedenti alla 8 sia chi invece ha iniziato ad avvicinarsi ai pc proprio con Windows 8

pulsante-start-windows-10

Come vedete cliccando su start si potranno vedere sia  gli elementi classici che i  live tiles  e tutto sarà ridimensionabile.

 

DESKTOP VIRTUALI:

Una novità è il pulsante Task view  che permetterà di visualizzare tutti i file e le applicazioni aperte, sarà sufficiente cliccare sull’ icona per riordinare tutto ciò che è aperto e passare da un’app a un’altra.

Lo stesso pulsante permetterà di  gestire i vari desktop virtuali che potrete creare in Windows 10, proprio come accade su Mac OS X.

task view

 

COME SCARICARLO

Windows 10 uscirà ufficialmente nel 2015 ma nel frattempo potete scaricare WINDOWS 10 gratis cliccando qui, si tratta di una  Tech Preview disponibile sia nella versione a 32 bit che in quella a 64 bit.

 

Intanto potete guardare la presentazione qui:

http://youtu.be/84NI5fjTfpQ

Bookmark and Share
Iscrivetevi al feed rss di Tissy Tech

Follow on Bloglovin

Gmail: rubate 5 milioni di password e pubblicate on line, scopri se c’è anche la tua

rubare password

Allarme Google.

Sul forum russo Bitcoin Security sono stati pubblicati quasi 5 milioni di account google con relativa password mettendo quindi a repentaglio la sicurezza di altrettanti account Gmail, Drive,Plus, YouTube e Maps.

Google ha risposto prontamente, sostenendo che solo una minima parte delle password pubblicate è ancora attiva e ha cercato di tranquillizzare gli utenti dicendo di essere al lavoro per capire cosa sia accaduto e consigliando tutti di  scegliere password ‘robuste’  e di attivare la verifica in due passaggi con l’invio di un codice sul cellulare ogni volta che si vuole accedere alla posta elettronica.

E’ estremamente probabile che le password non siano state ‘rubate’ direttamente dai sistemi google,ma tramite tecniche incrociate. E’ buona norma non utilizzare la stessa password per tutti i servizi a cui si accede.

In attesa di maggiori dettagli  collegatevi qui per scoprire se il vostro account Google  fa parte di quelli inseriri nel file pubblicato online oppure no.

E magari cambiate la password periodicamente :)

 

Bookmark and Share
Iscrivetevi al feed rss di Tissy Tech

Follow on Bloglovin

Prosperity – Italy 1434 : un gioco e un sogno

1557586_261944300662177_2067630698848314763_n

Oggi scrivo un post un po’ anomalo, è anomalo perché nasce da un’amicizia ed è anomalo perché per la prima volta non è scritto da me.

L’amicizia è quella per  Maurizio, che conosco  da tantissimi anni e qualche mese fa ha iniziato a parlarmi di un progetto che aveva in cantiere. Ora la sua idea prende forma e grazie a Kickstarter il suo sogno potrà diventare realtà.

Mi ha chiesto di dargli una mano e sono contenta di farlo anche attraverso un post che possa farlo conoscere a qualche persona in più.

Pubblico quindi un articolo di Chiara Cucinotta che spiega di cosa si tratta e come partecipare.

Nel nuovo scenario globale in cui le distanze intercontinentali sono annientate dalla tecnologia, è facile pensare che quanto c’è di buono in questo campo non dipenda dal nostro paese. La facilità con cui siamo abituati a screditarlo, infatti, spesso ci porta ad ignorare quanta bellezza e quanta grandezza risieda anche qui, nonché quante capacità abbiano i nostri concittadini.

Maurizio, 41 anni, dopo 15 anni di lavoro nel settore informatico ha deciso in questo periodo di crisi di realizzare un sogno, che si portava dietro da sempre: quello di realizzare un videogioco storico per cellulari.
A Gennaio di quest’anno ha formato una squadra composta da grafici e programmatori, ma anche da esperti di storia e archeologia medievale.
E cosa succede quando tecnologia, finzione e realtà collaborano? Dall’idea di Maurizio e dalle passioni incrociate dei suoi collaboratori è nato “Prosperity – Italy 1434”.

Prosperity è un gioco di ruolo on line, che avvicina gli utenti alla storia del nostro paese nel periodo medievale.
La scelta del contesto storico non è casuale. Afferma Maurizio: “ Il mondo invidia quello che eravamo, quello che siamo stati. Eravamo il centro del mondo di allora, per questo ho deciso di puntare tutto su quello”.

Tra le cose che vanno sottolineate di questo progetto abbiamo queste piccole curiosità: i contenuti, nella quasi totalità, sono reali, basati su fatti storici documentati; il sistema economico è stato riprodotto fedelmente, così come l’aspettativa di vita dei personaggi, basata sui parametri di allora.
Il gioco è previsto per dicembre sugli store iOS e Android ma già dal mese di Ottobre potrebbe essere disponibile un’anteprima.

L’idea accattivante e la buona volontà di un gruppo di persone però, in un periodo di crisi come il nostro, non basta per realizzare sogni come “Prosperity – Italy 1434”. Per questo motivo si è aperta una campagna sukickstarter.com nella quale è possibile effettuare una donazione, entro il giorno 28 corrente mese, per contribuire alla concretizzazione del progetto.

Oltre alla campagna di raccolta fondi, potrete seguire lo sviluppo del progetto anche sul sito ufficiale: http://egameapps.com ; sulla pagina ufficiale Facebook:http://www.facebook.com/egameapps.

Il link per i contributi, invece, lo trovate qui: https://www.kickstarter.com/projects/egameapps/prosperity-italy-1434

Aiutiamo la nostra Italia ad emergere nel modo più genuino, portando avanti progetti e sogni di gente capace, ricordando le nostre origini e insegnandole a chi ancora oggi le ignora. Recuperiamo la grandezza di un tempo, rivendicando un po’ d’orgoglio nazionale. E se tutto ciò è possibile farlo divertendosi, avremo vinto tutti.

 


Bookmark and Share
Iscrivetevi al feed rss di Tissy Tech

Follow on Bloglovin

Amazon lancia lo Spotify dei libri: Kindle Unlimited

Bsq1z1PCQAET465

L’anno scorso avevo parlato di Mofibo, un servizio che permette di leggere un numero illimitato di libri in streaming con un abbonamento mensile. Il servizio non si è diffuso molto anche a causa dei grandi editori che non hanno acconsentito a fare accordi e concedere i diritti a Mofibo o altre startup che avevano proposto offerte simili.

Ma ora la situazione cambia perché è arrivata Amazon a proporre il nuovo Spotify dei libri, o meglio degli e-book.

Il colosso si prepara  infatti a  lanciare KindleUnlimited  un servizio di ebook online che a fronte del pagamento di 9,99 dollari al mese permette l’accesso a 600000 titoli.

Lo rivelano alcuni media americani che fanno riferimento ad alcune pagine pubblicate per errore (?) sul sito del gruppo e poi subito rimosse.

Che ne pensate? sareste disponibili a non essere in possesso nemmeno della copia digitale dei libri che leggete?


Bookmark and Share
Iscrivetevi al feed rss di Tissy Tech

Follow on Bloglovin

Spiare quando i vostri contatti si collegano senza dover aprire Whatsapp

whatsdog

Premetto che sconsiglio questa applicazione alle persone gelose o paranoiche :-)
Io non la installerei mai…

Ma se  passate il tempo a e controllare quando e per quanto tempo i vostri contatti preferiti sono stati online su WhatsApp  e volete farlo in automatico e senza avviare l’applicazione WhatsDog è l’applicazione che fa per voi.

E’ un app per Android. Funziona anche con chi ha deciso di nascondere il proprio stato e l’ultimo accesso e con chi vi ha bloccati. Una violazione della privacy notevole eh?

Riceverete una notifica ogni volta che il contatto prescelto è on line, e potrete controllare  tutti gli accessi.

Questa la descrizione ufficiale “tu scegli chi vuoi controllare. WhatsDog ti mostra una grafica con un elenco di tutte le ore in cui si é connesso a WhatsApp il contatto prescelto, puoi anche tornare indietro nel calendario-grafica per vedere nei giorni precedenti l’attivitá del contatto che spii. Inoltre, calcola il numero delle connessioni e quanto tempo é rimasto online!

 

Potete scaricarlo gratis da QUI, a vostro rischio e pericolo per quanto riguarda la sanità mentale o le turbe psichiche che ne deriveranno :P

 

Bookmark and Share
Iscrivetevi al feed rss di Tissy Tech

Follow on Bloglovin

Copyright © 2012 , All Rights Reserved

Designed by cheap web hosting & Usa Shopping, Free WordPress Themes